[ Home | Discussioni Attive | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Cultura & Società
 La Provincia che vuoi Tu!
 ... io ed il mare !!!
 Forum Bloccato
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ILNAPOLETANO
Affamato di Discussioni



174 Messaggi

Inserito il - 15/04/2004 : 13:43:41  Mostra Profilo Invia a ILNAPOLETANO un Messaggio Privato
Il mare è il mio specchio in cui vedo la mia anima.
Io l'abbraccio con gli occhi, ed entrambi siamo ad un tempo tenebrosi e discreti, ma nessuno ha mai misurato la profondità dei nostri abissi e nessuno conosce le nostre ricchezze segrete, tanto siamo gelosi di conservare il nostro mistero.

ILNAPOLETANO
Affamato di Discussioni



174 Messaggi

Inserito il - 11/05/2004 : 08:32:17  Mostra Profilo Invia a ILNAPOLETANO un Messaggio Privato
... come lo sguardo raggiunge l'obbiettivo, così la mente si allunga per incontrare nuovi orizzonti.
Sfido chiunque a salire su una collina e non vedere uno spazio nuovo, non solo intorno ma sopratutto ... dentro di lui.
Torna all'inizio della Pagina

GPINFOBROKERS
Timido Osservatore



80 Messaggi

Inserito il - 11/05/2004 : 09:10:33  Mostra Profilo Invia a GPINFOBROKERS un Messaggio Privato
IO SONO VIVO PERCHE' ...

... a volte ho ammesso di avere torto e mi sono sentito libero.
... per aver creduto che anche il male ha una data di scadenza.
... per aver detto di no senza timore, per aver detto di sì senza rimorso.
... per non essermi mai trovato dietro il mirino a premere il grilletto.
... perchè non devo sforzarmi di perdonare chi mi ha fatto del male.
... perchè anche tra deserti non sarò solo nemmeno per un istante.

Il giorno della mia morte,
fino all'ultimo io mi sentirò ... VIVO !!!
Torna all'inizio della Pagina

ILNAPOLETANO
Affamato di Discussioni



174 Messaggi

Inserito il - 12/05/2004 : 08:25:17  Mostra Profilo Invia a ILNAPOLETANO un Messaggio Privato
... VIVERE ...
non conservare niente per un'occasione speciale, ogni giorno che vivi è un'occasione speciale ".
Mi siedo in terrazzo e ammiro il paesaggio senza fare caso alle erbacce del giardino.
Passo più tempo con la mia famiglia e gli amici e meno tempo lavorando.
Ho capito che la vita deve essere un insieme di esperienze da godere, non per sopravvivere. Non conservo nulla. Uso i miei bicchieri di cristallo tutti i giorni.
Mi metto la giacca nuova per andare al supermercato, se decido così e ne ho voglia.
Le frasi ' un giorno... ' e 'uno di questi giorni' stanno scomparendo dal mio vocabolario. Se vale la pena vederlo, ascoltarlo o farlo adesso.

Infastidito perché smisi di vedere buoni amici con I quali mi sarei messo in contatto 'un giorno'.
Infastidito perché non scrissi certe lettere che avevo intenzione di scrivere 'uno di questi giorni'.
Infastidito e triste perché non dissi ai miei fratelli e ai miei figli, con sufficiente frequenza, quanto li amo.

Adesso cerco di non ritardare, trattenere o conservare niente che aggiungerebbe risate ed allegria alle nostre vite.

Ed ogni giorno dico a me stesso che questo è

. . . UN GIORNO SPECIALE DA VIVERE !
Torna all'inizio della Pagina

GPINFOBROKERS
Timido Osservatore



80 Messaggi

Inserito il - 12/05/2004 : 13:58:59  Mostra Profilo Invia a GPINFOBROKERS un Messaggio Privato
L'acchiappa-sogni è una delle più belle e suggestive della mitologia indiana.

Nonostante oggi sia diffusa tra tutti i popoli Indiani del Nord America, si crede abbia avuto origine nelle terre degli Oneida. Poi si sarebbe diffusa tra gli altri popoli nativi subendone variazioni e arricchimenti.

La leggenda narra di una bambina, Nuvola Fresca, che un giorno, terrorizzata da incubi ricorrenti, rivelò alla madre le sue paure e le chiese aiuto. Ultimo Sospiro della Sera, la madre, costruì allora una rete di forma circolare per "catturare" i sogni della piccola e le diede il potere di riconoscere i sogni buoni da quelli cattivi. Quindi l'appese al lettino di Nuvola Fresca disperdendo le sue paure.

Ancora oggi, a secoli di distanza, ogni volta che nasce un bambino, gli Indiani costruiscono un dreamcatcher e lo collocano sopra la sua culla. Con un legno speciale, molto duttile, plasmano un cerchio, che rappresenta l'universo, e intrecciano al suo interno una rete simile alla tela del ragno. Alla ragnatela assegnano quindi il compito di catturare e trattenere tutti i sogni che il piccolo farà. Se si tratterà di sogni positivi, il dream catcher li affiderà al filo delle perline (le forze della natura) e li farà avverare. Se li giudicherà invece negativi, li consegnerà alle piume di un uccello e li farà portare via, lontano, disperdendoli nei cieli...

Gli Indiani conservano il loro acchiappasogni per tutta la vita. Con gli anni, e con l'aggiunta di piccoli oggetti personali (che vanno appesi), il suo potere si accresce e, con esso, anche la capacità di proteggere il suo possessore e realizzare i suoi sogni.

... VORREI DONARLO A ... BUSH A... BERLUSCONI !!!
CHE CI FANNO VIVERE DI SOGNI MAI ... REALIZZATI BENE !
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Forum Bloccato
Vai a:
© ons Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,15 secondi. Tradotto Da: Vincenzo Daniele & Luciano Boccellino- www.targatona.it | Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.03