TargatoNA Home >> Notizie > Spettacolo > Articolo:
 
Presso lo SQUARE di Città della Scienza il centro Etabeta propone una nuova kermesse
nell'ambito del progetto arcobaleno L.285/97 Sabato 23 luglio 2005 dalle ore 22:00 presso lo SQUARE di Città della Scienza il centro Etabeta propone una nuova kermesse: che vuole essere una delle tante possibili fotografie della napoli metropolitana con i suoi suoni, emozioni, contaminazioni. La kermesse, ad entrata gratuita, propone concerti e dj set, tra questi:

esibizioni delle tre rock-high school cittadine (S.pertini, Etabeta, Asterix)

batuna Il gruppo, formato da 11 percussionisti, nasce sulla base di una concreta e sviluppata passione per la musica etnica appartenente alla sfera latino-americana, in particolare a quella brasiliana, e il genere musicale che realizzano è il samba-batucada. Nascono e continuano ad essere ancora oggi un gruppo da strada, che svolge una funzione aggregativa e la cui forza si esplica proprio nel contatto diretto con le persone.

Rocco di maiolo quartet Vincitore della sezione band campane del festival giovanisuoni nasce e trova ispirazione nelle zone Vesuvio-mare "l'amore per la musica e per la mia gente mi spinge ala continua ricerca di quei suoni e di quei ritmi che hanno accompagnato, scandito, sottolineato la vita sociale e culturale della comunità in cui vivo". Ricercatore etnicomusicale propone con il suo sound la riscoperta in chiave etnojazz della musica caratteristica dell'entroterra napoletano, particolarmente ispirato dal basso nolano rielabora vecchie melodie in forma sperimentale. ospite di questo concerto sarà il percussionista Ciccio Merolla che con i sui cayon, tarabouk, Hag, Tablas e jambè darà ancor più un accento etnico all'esibizione.

Dabol è il tentativo di far convivere sentimento e ragione, anima e intelletto, uomo e macchina è il tentativo di trovare un equilibrio in un mondo costantemente in bilico tra la frenesia dei ritmi di vita moderni, tecnologicamente scanditi e la ricerca di una dimensione più umana. La musica disegna il tempo di una napoli futuristica nelle architetture nipponiche del suo centro direzionale ma le radici culturali pinatate nei vicoli;il ritmo discontinuo e spezzato, cavalcando le sequenze cerca una via di fuga nelle frequenze basse su cui si innestano parole sonore che raccontano immagini e fotografano storie. Il Live è una strana alchimia tra suoni sintetici e ritmica viva che sul palco diventa musica d'assalto, energica e d'impatto, in sintesi drum'n'bass in continuo mutamento che trita sound jamaicano e parole napoletane


a seguire i concerti dj set world beat Sangennaro bar_dj uècervone

e

electrofunk-electrojazz djfunaro from D.H.M



entrata Gratuita
Data: 05/07/2005 N° Letture: 1778 Dalla sezione: Spettacolo
Forum: Lascia un commento su questa notizia
 Torna all'indice delle sezioni -  Inserisci un articolo -  Lascia un commento su queste notizie
  Responsabili: Luciano Boccellino & Vincenzo Daniele - copyright © 2001 By Targato NA