TargatoNA Home >> Notizie > Spettacolo > Articolo:
 
Afrakà Eventi - Concerto dell’ Epifania - Afragola
Comune di Afragola
Afrakà Eventi



Concerto dell’ Epifania con
JOHN TRUDELL & BAD DOG e MASSIMO BUBOLA
Teatro Gelsomino di Afragola
Giovedì 5 gennaio 2006 – ore 21.00
Ingresso gratuito


Afrakà con il patrocinio del Comune di Afragola, comunica l’Evento concerto musicale proposto in esclusiva per il Sud Italia per la rassegna “Natale in…Afragola”, con due artisti cantautori e poeti di grande spessore che si confrontano sullo stesso palco con due culture internazionali diverse tra loro come quella italiana di Massimo Bubbola, legata anche al suo sodalizio artistico con Fabrizio De Andre’, e quella americana, degli “indiani pellerossa”, espressa da un magico interprete quale John Trudell con i suoi Bad Dog. Due set musicali straordinari per i due artisti che si esibiranno giovedì 5 gennaio 2005 alle ore 21.00 al Teatro Gelsomino di Afragola per il Concerto dell’Epifania.
L’ingresso è gratuito con inviti da ritirare presso la Biblioteca Comunale di Afragola in via Firenze e presso il Teatro Gelsomino in via Don Bosco.
Direzione artistica: Lino Vairetti per Afrakà 347.5860073
Ufficio Stampa: Carmine Aymone 347.1386656
Info Biblioteca: Comunale di Afragola 081.8605016
Info Teatro: Teatro Gelsomino 081.8525659
E mail: afraka@libero.it - www.afraka.it




John Trudell
Poeta, attore e musicista, il nativo americano John Trudell è una delle personalità più complesse apparse negli ultimi trent'anni nella scena statunitense. Nel1979 stringe i primi contatti con Jackson Browne, che dieci anni dopo assume il ruolo di produttore delle opere di Trudell. Dopo varie e importanti collaborazioni con il musicista Jesse Ed Davis, già collaboratore di Bob Dylan e di Taj Mahal, Trudell arriva alla meta discografica pubblicando Aka Graffiti Man (1992). A vent’anni di distanza esce ”Bone Days” (2002), settimo disco della sua lunga carriera da cantautore-poeta prodotto dall’attrice Angelina Jolie accanita sostenitrice del cantante. Lo scorso anno lo ha visto impegnato in un nuovo progetto con la realizzazione di un film-documento sulla sua vita. Il film intitolato omonimamente “Trudell” ha partecipato al Sundance Film Festival di questo anno. Sempre impegnato nei suoi tour musicali John Trudell si esibisce con la consueta formazione dei “Bad Dog” in cui spiccano la slide guitar di Mark Shark, l'immancabile vocalist pellerossa Quiltman, la tastiera e la percussione di Rick Eckstein e il potere della parola prima ancora di quello della musica, che per una volta fa qualche concessione in più alla melodia.


Massimo Bubbola
Nato a Terrazzo di Legnago nel 1954, Massimo Bubbola ha il suo esordio Nastro giallo, un disco pregno di intuizioni e di un modo di scrivere canzoni di grande qualità. Spalle dolci e Canzone di maggio sono piccole gemme, che non sfuggono a Fabrizio De Andrè, con il quale stringe una collaborazione artistica consolidata nel tempo attraverso numerosi lavori discografici. Da questa collaborazione nasce l’album Rimini, brani come Andrea o la rilettura di un noto pezzo di Bob Dylan, quella Avventura a Durango, rivisitazione di Romance in Durango, che frutterà i complimenti dello stesso Dylan. Poi la splendida Sally, divenuta un piccolo classico. Il suo secondo album, Marabel è un grande e deciso passo avanti sulla via del rock d’autore. Nel 1981 scrive con De Andrè Una storia sbagliata, dedicata a Pasolini e pubblica L’indiano un album contenente Franziska e Quello che non ho. Poi Fiume Sand Creek e Hotel Supramonte. Canzoni memorabili tanto da essere ormai parte importante della canzone d’autore italiana. Sempre nel 1981, una prova solista con l’album Tre Rose che vede presenti lo stesso De Andrè, come produttore artistico, col figlio Cristiano e Dori Ghezzi ai cori, oltre a Mauro Pagani al flauto. Poi ancora Massimo Bubbola e nel 1989 Vita, morte e miracoli, dischi con brani di grande spessore artistico. Massimo inizia una serie impressionante di collaborazioni. Da Cristiano De Andrè a Milva, a Mauro Pagani, The Gang, Kaballà, fino a Fiorella Mannoia per cui Massimo scrive la celebre Il cielo d’Irlanda e ancora Don Raffaè con Fabrizio De Andrè. Ancora altri album come Doppio lungo addio nel 1994 e Amore & Guerra nel 1995, che vede Massimo riproporre tutte le sue più grandi canzoni di successo scritte per se e per altri artisti. Nel 1997 esce nei negozi Mon Trésor, e nel 1999 Diavoli & Farfalle. Nel 2001 la escono la ristampa del disco del 1982 con titolo Giorni Dispari a cui vengono aggiunte tre bonus tracks, e il primo doppio album live Il cavaliere elettrico, dopo 25 anni di attività e oltre 200 canzoni pubblicate. Il doppio album, frutto di sei registrazioni effettuate tra il marzo 1997 e il dicembre 2000, contiene 20 canzoni tra cui alcune storiche scritte da Massimo e altre scritte con Fabrizio De Andrè. Dopo il lavoro discografico editato nel 2002 come Il cavaliere elettrico in cui rivivono tanti successi ed alcuni inediti, nel febbraio 2004 esce un nuovo album di Massimo Bubola: Segreti Trasparenti, con 11 canzoni, nell’innovativo formato Hybrid Super Audio CD, leggibile sia come un CD normale sia con il sistema 5.1.
Data: 12/12/2005 N° Letture: 2005 Dalla sezione: Spettacolo
Forum: Lascia un commento su questa notizia
 Torna all'indice delle sezioni -  Inserisci un articolo -  Lascia un commento su queste notizie
  Responsabili: Luciano Boccellino & Vincenzo Daniele - copyright © 2001 By Targato NA