Tra breve, "Le Giornate dei Morti"

CIMITERO, PRIMO NOVEMBRE, SI REPLICA?

 

Afragola. La ricorrenza del primo novembre è prossima. Come sempre, anche quest'anno verrà ricalcato il solito schema. Nessuno si sforzerà di andare oltre, cercare altre soluzioni, nuove alternative più compatibili con le esigenze degli afragolesi. Le cosiddette "giornate dei morti" sono giorni neri per il traffico cittadino, sia perché verremo privati della presenza in molte aree della città degli agenti della Polizia Municipale, rendendole terra di nessuno, sia perché l'area cimiteriale diventerà un vero "inferno" per chi è costretto a transitarvi con l'auto, mentre un paradiso per i parcheggiatori abusivi che saremo costretti a tollerare e subire, visto che il cimitero è sprovvisto di parcheggio e non è ben collegato dai mezzi pubblici con il resto della città. Speriamo che almeno quest'anno il servizio navetta venga potenziato e ci siano controlli con gli abusivi.

 

Pina Castaldo

Torna all'indice di questo numero