Mc Donald’s ad Afragola

Nasce a due passi dall’Ipercoop il Mc Drive

 

Afragola - Afragola non smette di stupire, arriva nella più grande città dell’area a Nord di Napoli anche un Mc Donald’s, e nello specifico si tratta di un Mc Drive, dove e possibile sia sedersi normalmente al tavolo, sia interni che esterni, sia prenotare direttamente dalla propria auto, e mangiare in macchina, o portare a casa i classici panini del Mc. Una novità per i giovani indecisi sul dove andare di sera, ma soprattutto una novità per la nostra città e non solo, considerando che il Mc Donald’s più vicino e alla Doganella o altri a Napoli. La nostra città  non finisce di stupire, sono tanti i centri commerciali che stanno nascendo, e molti di questi nell’area vicino all’asse mediano, proprio dove lo stesso venerdì 7 Giugno, è stato inaugurato anche l’Happy Cinema del gruppo Stella guidato dal napoletano Luciano Stella. Il Mc Donald’s si è rivelato anche come una buona possibilità occupazionale per giovani che hanno già trovato lavoro all’interno della struttura; il discorso occupazionale sta trovando buone risposte con le assunzioni avvenute presso il Mc e Happy cinema e presto con le nuove strutture che a breve apriranno e con la TAV in futuro. Tutte queste strutture creano dei dubbi nei cittadini della zona, ma dovrebbero creare dei dubbi anche ai cittadini delle città che affacciano sull’asse mediano, infatti, si rischia di intasare al massimo una parte dell’asse mediano tra Afragola, Casalnuovo ed Acerra; tra Ipercoop, happy cinema e Mc ( e tra breve le nuove strutture) si rischia di bloccare per ore il traffico degli sbocchi delle nostre città, e soprattutto nelle ore del sabato sera quando Ipercoop, Mc e Happy faranno il pieno di gente. Volendo già pensare al futuro ricordiamo che anche il Futuro ospedale di Afragola sorgerà sull’asse mediano (alle spalle della motorizzazione, di fronte al tribunale), la preoccupazione di molti e che tra un 3x2 dell’Ipercoop ed un bel Film dell’Happy si blocchi l’asse mediano non permettendo un facile passeggio dei veicoli di soccorso. Un problema che nessuno si è posto quando a tutti i costi non si è voluto spostare l’ospedale nella zona della Tav, certamente più facile da raggiungere dai cittadini che venivano anche da lontano. E’ indispensabile investire nell’area di Via Saggese per creare un ulteriore canale di collegamento tra la città e una delle zone di Afragola che più sta crescendo, per questo molto presto bisognerà dare dignità a quella strada, realizzando un efficiente pubblica illuminazione, larghi marciapiedi, pista ciclabile e ci auspichiamo anche l’allargamento della strada la dove è possibile. Speriamo che lo sviluppo della nostra città non ci soffochi, ma sia ben sfruttato per rilanciare il più possibile il nostro territorio.


La Redazione

Torna all'indice di questo numero